mercoledì 30 gennaio 2013

Eva Riccobono: a 12 anni avrei tanto voluto essere una donna oggetto


Eva Riccobono ha detto al Corriere della Sera che quando era una giovanotta i maschi la snobbavano:
"Perchè ero alta, magra, senza una forma - non che adesso regali forme - ero molto maschiaccio, comica, buffa. Ero un po’ un esserino strano in giro per Palermo. Quasi un elfo, ho le orecchie a punta e da bambina avevo lo spacco in mezzo ai denti, le sopracciglia bianche perché ero più bionda di adesso. Le mie amiche invece a 12 anni avevano il seno, erano già più femmine e loro venivano cortaggiate dai maschi. Io non facevo sesso: avrei tanto voluto essere una donna oggetto."

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...