martedì 27 dicembre 2011

Mi fa pena che Lele Mora sia stato lasciato solo dai nani e ballerine che lo sfruttavano


Edmondo Raspelli ha aderito all'appello di Lele Mora che sta circolando sui telefonini dei vip donando 500 euro.
"Nel 1960, quando un amico di famiglia, l'avvocato Oreste Casabuoni, commise il primo omicidio stradale, mio padre lo aiutò. Nel mio piccolo e nelle mie possibilità ho deciso di rispondere positivamente all'appello di Lele Mora. La mia stessa famiglia si è spezzata in due, ma ho agito pensando a mio padre e all'umiliazione che deve aver provato Mora nello scrivere questo messaggio. Non sono mai stato alle sue feste, mi ha solo fatto condurre una manifestazione per cui ho fatturato 5.000 euro. Mi fa pena però che sia ridotto così e schifo che tutti i nani e le ballerine che lo circondavano e sfruttavano lo abbiano lasciato solo".

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...