venerdì 24 giugno 2011

Cambia il vento: il Bunga Bunga si fa alla Festa dell'Unità


La specialità della Festa dell'Unità di Roma di quest'anno sarà il Bunga Bunga!!

E' quello che promette la locandina pubblicitaria: una maialona con la miniminigonna rosso comunista fa fatica a contenere l'upskirt.

Le caste e vergini donne del PD sono in rivolta:

"Il Pd di Roma ha sempre prestato grande cura all'immagine della donna nella sua attività di comunicazione ed è sempre stato attivo nelle mobilitazioni a loro sostegno. Sorprende quindi le donne del partito rappresentate nella Conferenza regionale e romana, lo scivolone realizzato con il manifesto della Festa democratica romana di quest'anno, da cui si dissociano fermamente, ribadendo che l'uso strumentale del corpo delle donne è bandito dalla nostra cultura ed azione politica"

La segreteria del PD risponde che in questi casi, da buoni cattocomunisti, bisogna guardare la pagliuzza nell'occhio altrui:
"Un paio di gambe sono automaticamente equiparabili a un'immagine offensiva o volgare come quelle delle "olgettine" che circolano sul web? Sono la stessa cosa o c'è una differenza? Qual è il confine oltre il quale comincia la mercificazione o l'uso improprio? Il manifesto è una citazione pubblicitaria, una rievocazione di Marilyn Monroe del film Quando la moglie è in vacanza, divenuta un'icona. Può piacere o non piacere. Ma è davvero riprovevole? Utilizziamo questa occasione per ragionare insieme su come si combatte la vera mercificazione del corpo delle donne anche nella comunicazione politica. Costruiamo una discussione pubblica alla festa del Pd di Roma, dove possano confrontarsi in modo libero diversi punti di vista, senza rappresentazioni caricaturali frutto di pregiudizi che banalizzano una discussione seria, dove nessuno pensi che un giudizio critico corrisponda a un moralismo bacchettone e un giudizio positivo a un'assenza di posizione etica"

lunedì 20 giugno 2011

Angelina Jolie immigrata clandestina al Cie di Lampedusa


Angelina Jolie è sbarcata sull'isola di Lampedusa in veste di immigrata clandestina e si è fatta prendere le impronte digitali, come da procedura per gli immigrati che arrivano dall'Africa.
"Sono una profuga, prendetemi le impronte", ha dichiarato l'attrice.

Ho un consiglio per quella pagliaccia: perché non va a farsi fot***e in Libia invece di usare gli immigrati per farsi pubblicità?

sabato 18 giugno 2011

Coppia si bacia in mezzo alla guerriglia di Vancouver


A Vancouver al termine della partita di hockey fra Boston Bruins e Vancouver Canucks è scoppiata la guerriglia. C'era perfino Superboy che ha incendiato un'auto della polizia con la vista calorifica.
Le sassaiole, le risse e gli incendi non hanno impedito a una coppietta di trovare il giusto feeling: si sono sdraiati in mezzo alla strada e ci hanno dato dentro come un toro da monta e la sua vacca.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...