lunedì 25 gennaio 2010

Inter ladrona, il Chelsea non perdona. I ladri merdazzurri vogliono passare per vittime!

Dovrà pensarci il Chelsea di Carlo Ancelotti a mettere in riga i ladri dell'Inter. Contro il Milan i merdazzurri hanno rubato a mani basse, favoriti da un arbitro scandaloso che non ha concesso due rigori limpidi alla squadra di Leonardo e ha fischiato una montagna di falli inesistenti a favore dell'Inter.
Il bello è che i mafiazzurri si lamentano!

L'amministratore delegato dell'Inter Ernesto Paolucci si è lasciato andare a insinuazioni così basse e volgari che se fossero state dette dal tesserato di un'altra squadra sarebbero costate deferimenti e penalizzazioni:
"C'è un'evidente aria di voler riaprire il campionato, non riconoscendo la superiorità di una squadra e volendolo riaprire in una maniera non completamente leale e sportiva. Le cose che non vanno sono tante, a partire dalla decisione di spostare le gare quando si vogliono. Fiorentina-Milan è stata spostata a una data superiore ai dieci giorni e poi è stata ulteriormente spostata, e mentre per Genoa-Bari è stata aperta un'inchiesta, in questo caso non è stato aperto niente. Per un recupero ci deve essere una data certa, altrimenti si falsa il campionato. Ricordo anche la mancata espulsione di Bonucci in Bari-Inter e ieri è stato penalizzato Lucio per un'ammonizione ingiusta. C'è aria di riaprire il campionato ma non perché sul campo una squadra meriti di riaprirlo. Io non parlo di congiura premeditata ma tutti gli elementi che possono riaprire un campionato, anche non sportivi, vengono favoriti, questo sta avvenendo nei fatti e quando c'è qualcosa che non va bisogna dirlo, è anche per il bene del calcio italiano. Quando ci sono troppi episodi è meglio parlarne, per tutti, una squadra va tutelata nel rispetto delle regole, stare zitti sarebbe una mancanza di rispetto per l'azienda per cui lavoro. Sono arrabbiato per tutto quello che è successo in Lega, è lì che vedo mancanza di rispetto".

Dopo avere rubato campionati su campionati i merdazzurri vogliono passare per vittime!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...