giovedì 30 luglio 2009

Il velino Alessandro Preziosi fa una causa da 100.000 euro al PD

Mentre un manipolo di coraggiosi del PD è impegnato a dettare a Concita De Gregorio il sommario dei prossimi numeri de L'Unità e a bacchettarla per le posizioni troppo anticattoliche del quotidiano, su un altro fronte il diroccato Partito Democratico sta per subire una causa da 100.000 euro.
Succede ad Avellino, dove Alessandro Preziosi, figlio di papà del candidato sindaco Massimo Preziosi e protagonista del cult Elisa di Rivombrosa, non sopporta di essere chiamato velino dagli avversari politici del suo papi.
Il velino ha citato in giudizio Gerardo Adiglietti e Federico Biondi del PD.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...