martedì 9 giugno 2009

Un'estate ai Caraibi per Martina Stella e Silvio Berlusconi

La scultorea Martina Stella è la nuova velina di Silvio Berlusconi?
Papi ha rinunciato all'inflazionata Villa Certosa in Costa Smeralda e si godrà il dopo elezioni ai Caraibi?
Nulla di tutto questo!
Un'estate ai Caraibi è il titolo del nuovo film-fogna dei fratelli Vanzina e il papi non è il vero papi bensì l'imitatore Maurizio Antonini. La finzione però si mescola con la realtà: ci sono tutti gli elementi del Naomi-gate, dalle telefonate del Silvio farfallone alla signora napoletana agli incontri equivoci nella villa al mare, passando per le scappatelle extramatrimoniali.

Va precisato che Un'estate ai Caraibi - un cinecocomero con cui i Vanzina tentano per la seconda volta di replicare in estate il successo dei cinepanettoni - non è un instant movie, dato che è stato scritto e girato molto prima dello scandalo Noemi Letizia.
Enrico Vanzina: "E' il mistero del cinema che sembra essere sempre un passo avanti alla realtà. Noi quando abbiamo pensato a questa storia non sapevamo nulla di tutto quello che adesso, a ridosso dell'uscita delle sale, abbiamo letto sui giornali. Con la vita privata del presidente del Consiglio così messa in piazza. La nostra al contrario è una storia leggera, rispettosa: anche se poi ognuno ci può trovare il senso che vuole. Lui comunque, il premier, non ne sa nulla: e questo dimostra la libertà con cui abbiamo lavorato"

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...